Telecamere IP

kit videosorveglianza 8 telecamere e canali

Fino a qualche anno fa soltanto in pochi potevano aspirare ad avere un impianto di videosorveglianza professionale e personalizzato che rendesse più sicuri i loro negozi, i condomini e le abitazioni private. Tali misure di sicurezza, infatti, erano appannaggio quasi esclusivo di edifici pubblici come musei e strutture comunali, oppure di privati come banche, centri commerciali e gioiellerie.

Questo perché installare un sistema di videosorveglianza era estremamente dispendioso: a costare molto non erano soltanto i singoli componenti del sistema (telecamere, DVR, cavi, eccetera), ma anche il loro assemblaggio e l’installazione in loco da parte di ditte specializzate.

Oggi la situazione è molto cambiata, e questo grazie soprattutto all’evolversi della tecnologia. Chiunque infatti può proteggere la propria abitazione installando autonomamente un sistema di videosorveglianza di tutto rispetto, già assemblato e pronto per l’utilizzo. Non è necessario né possedere competenze specifiche, né spendere un capitale: in commercio, infatti, si trovano kit di videosorveglianza completi di tutte le componenti hardware (nonché di degli accessori complementari come i cavi o le protezioni per le telecamere posizionate all’esterno).

Questi kit sono in vendita sia nei negozi specializzati che su siti web di e-commerce, dove è possibile trovare senz’altro molta più scelta. Tra i kit di videosorveglianza più venduti ci sono quelli a 8 telecamere e canali, poiché assicurano la copertura di ambienti anche molto vasti: 8 telecamere posizionate in punti strategici da individuare accuratamente (per esempio nei pressi nelle entrate principali o delle finestre, potenziale accesso per gli intrusi) garantiscono una videosorveglianza accurata anche a edifici su più piani, come ad esempio ville o uffici.

I kit di videosorveglianza formati da 8 telecamere e 8 canali offrono all’acquirente la possibilità di collegare fino a 8 telecamere a uno stesso DVR (ossia un videoregistratore digitale già in dotazione nel kit). Il DVR, infatti, possiede uscite video specifiche e un ingresso di alimentazione.

Generalmente, quando si usano Kit di videosorveglianza a 8 canali, si utilizzano adattatori di impedenza che sono detti Balun video. Questi, infatti, fanno sì che in facciata sia visibile un solo cavo UTP anziché tutti e otto (il che rende l’impianto molto più gestibile ed esteticamente non invadente). I cavi vengono fatti passare da una sola scatola di derivazione, mentre all’interno del Kit è possibile trovare anche il software di sorveglianza aspecifico per configurare sia il DVR che le telecamere.

I kit di videosorveglianza a 8 telecamere e 8 canali generalmente si servono di un solo alimentatore Switching a 5A; tuttavia, qualora tra una telecamera e l’altra ci sia una certa distanza (ad esempio alcune telecamere si trovano all’interno, altre all’esterno), c’è la possibilità di usare altri alimentatori e scatole a tenuta stagna per proteggere l’impianto dalle intemperie.

Per quanto riguarda le telecamere, queste possono essere di diverse tipologie, a seconda dell’uso che se ne intende fare (se andranno messe all’interno o all’esterno, se è necessaria un’alta risoluzione oppure se dovranno funzionare anche al buio). In ogni caso, nei kit di videosorveglianza a 8 telecamere e 8 canali, per ovvi motivi le telecamere all’interno sono tutte dello stesso tipo.