Come Scegliere delle Telecamere IP

L’offerta di telecamere ip nel mercato è piuttosto ampia e grazie al costante e continuo sviluppo di tecnologie nel settore della videosorveglianza, molti produttori sfornano ogni giorno telecamere sempre piu’ flessibili e sempre più performanti. In un settore come quello delle telecamere ip dove vi è una scelta enorme è bene sempre approfondire le caratteristiche tecniche e valutare attentamente ogni prodotto per evitare errori o scelte frettolose che portino a prodotti non adatti o non compatibili per il proprio impianto di videosorveglianza.
Tra le differenze principali tra le varie telecamere ip presenti sul mercato è sicuramente molto evidente la differenza di connessione, infatti le telecamere ip possono essere dotate di una connessione via cavo (un cavo RJ45, ethernet utilizzato anche in commercio per il collegamento con router adsl) e essere senza fili quindi telecamere ip wireless con possibilità di essere connesse ad accesspoint wifi o router wifi ormai presenti in molti edifici sia pubblici che privati.
Altra differenza sicuramente da tenere in considerazione durante la selezione di telecamere ip per il proprio impianto o sistema è quella della qualità video, assai vitale per questo tipo di dispositivi. La qualità video si differenzia dal sensore utilizzato all’interno della telecamera stessa: Cmos o CCD. Le telecamere ip cmos sono piu’ economiche rispetto alle seconde ma offrono una qualità minore e sono più indicate per ambienti e utilizzi di tipo amatoriale o comunque di tipo domestico limitandosi quindi ad un sistema ridotto che non richieda prestazioni elevate. Le telecamere ip con sensore CCD invece hanno un costo più elevato e offrono una qualità video migliore più adatta per gli ambiti professionali o comunque per chi ha necessità di un impianto o sistema di videosorveglianza professionale in aree anche con variazioni di luminosità: dai parcheggi esterni fino ai magazzini interni, dalle postazioni meteo fino ad riprese interne in locali istituzionali o commerciali importanti.
Le telecamere ip vengono distinte anche in telecamere ip da esterno o telecamere ip per interni, le telecamere ip esterne si differenziano da quelle interne per la presenza di protezioni aggiuntive da agenti esterni, infatti sono telecamere munite di custodie o di case appositi waterproof quindi resistenti all’acqua o ad intemperie esterne. Questo tipo di telecamere ip sono perlopiù telecamere con un livello di protezione IP elevato e con sensori CCD professionali in grado di effettuare riprese esterne regolando l’obiettivo o l’acquisizione in base alla luce ambientale. Le telecamere ip esterne e interne possono essere a loro volta suddivise in telecamere IP fisse o motorizzate che permettono di gestire i movimenti della telecamere non solo in senso orizzontale e verticale ma nelle più moderne anche a 360°.
Oltre a queste caratteristiche e funzionalità generali valide per tutte le tipologie di telecamere ip, vi sono anche altre proprietà che si distinguono in base al produttore e al modello di telecamera ip, è bene in questi casi leggere attentamente i dati tecnici forniti dai produttori e verificare ciascun dato e valore con i dispositivi esterni nel proprio impianto (verifica di compatibilità e possibilità di integrazione) e con i dati di telecamere Ip equivalenti di altri produttori in modo da comparare ogni aspetto ed effettuare la giusta scelta in base ad un buon rapporto tra qualità e prezzo.