IP Camera Wireless e Cablate

Una telecamera ip è un apparecchio internamente dotato di video server per il collegamento alla scheda di rete del server, del computer o del router. Ciò consente alle telecamere ip di dialogare, in modo remoto, mediante internet, oppure, in maniera diretta, con la rete locale. Ovviamente, è necessaria una connessione permanente a internet, preferibilmente ADSL.

Andiamo ora ad illustrare quali sono le varie tipologie di telecamere ip e come sceglierle. La prima caratteristica che distingue questo genere di ip camera è il tipo di collegamento (cablatura o wifi), ovvero la connessione via cavo diretta, con attacco RJ45, oppure la connessione senza fili della telecamera ip wireless ai router.

La seconda distinzione riguarda la qualità video: esistono telecamere ip Cmos e CCD. La tipologia Cmos è più economica e presenta una qualità del video non ottimale. E’ consigliata per uso domestico e amatoriale, ma anche per ufficio. Le telecamere CCD hanno una qualità del video molto elevata, sono più costose e quindi consigliate per uso professionale ed esterno: installazione di stazioni meteo, protezione di zone di parcheggio, magazzini e depositi.

E’ inoltre necessario fare una distinzione fra telecamere da esterno, denominate anche Waterproof in quanto resistenti alle intemperie e alla pioggia e telecamere da interno, non protette contro gli agenti atmosferici. Le telecamere ip da esterno riguardano generalmente la tipologia CCD professionale.

Le telecamere ip possono essere fisse e rotanti, sia in senso longitudinale, che verticale. Andiamo ora a descrivere come possono essere installate le telecamere ip. Tali apparecchiature possono essere collegate direttamente al computer, oppure al router ADSL. Infatti, poiché sono dotate di video server interno, le telecamere ip non necessitano di accesso al pc, bensì di semplice connessione al router. Per il collegamento remoto, si consiglia alla clientela di richiedere, al proprio provider, un indirizzo IP statico o fisso; comunque, l’utente può anche utilizzare un IP dinamico, grazie a servizi che consentono di associare ad esso domini di terzo livello.

I costi delle telecamere ip variano in base alla qualità video e al tipo di connessione (cablatura o wifi). Le telecamere ip Cmos provviste di collegamento via cavo hanno un prezzo che varia dagli 80 ai 150 euro circa. Gli apparecchi Cmos provvisti di wifi hanno un prezzo tra i 120 e i 250 euro.

Le telecamere CCD professionali con collegamento via cavo costano tra i 250 e i 400 euro circa, mentre le stesse, provviste anche di wifi, hanno un prezzo che varia dai 300 ai 450 euro. I vantaggi delle telecamere ip sono molteplici.

Tra questi, meritano una citazione l’elevata qualità delle immagini, con scansione progressiva e la possibilità di avere il video, insieme con l’audio e dati, grazie all’installazione con un cavo unico, del tipo “UTP-CAT5″. Inoltre, il video viene estrapolato dalle telecamere ip in formato già compresso H.264, permettendo così di gestire al meglio lo spazio nel disco. Rilevante è anche il fatto che l’aggiunta delle telecamere ip non implica la sostituzione di altri apparecchi: se esiste già una infrastruttura, il costo di installazione viene fortemente contenuto.

L’ottimo rapporto qualità/prezzo, l’eccellente qualità e delle immagini e l’elevata precisione garantita dalle telecamere ip, fanno sì che questo tipo di prodotto sia assolutamente da consigliare in ogni settore della sicurezza.