Telecamere IP Infrarossi

Come ampiamente descritto in altri articoli, le telecamere ip forniscono notevoli vantaggi rispetto alle telecamere analogiche, ma spesso vi  sono situazioni particolari dove una telecamera con elevata elettronica e senza appositi led integrati non si può utilizzare. In questi casi  particolari, che ormai sono divenuti di uso comune, vengono in aiuto dell’operatore le telecamere ip ad infrarossi.
Le telecamere ip esterno ad infrarossi possiedono oltre alla tecnologia propria delle telecamere di rete anche dei led integrati che consentono la  ripresa anche in situazioni di luce ambientale ridotta, per esempio di notte. I diodi a infrarossi (o denominati anche LED IR) costituiscono  una sorta di illuminatore e permettono la ripresa a colori durante la fase diurna o in generale in condizioni di buona luce mantenendo  spenti i led, e una ripresa in bianco/nero durante la fase notturna o in condizioni di scarsa luce attivando i led.

Ma come funzionano esattamente le telecamere ad infrarossi e come consentono di passare dalla ripresa diurna a quella notturna?

In generale, i sensori di immagine delle telecamere ip con tecnologia day & night (tra cui anche le telecamere ip HD), sono in grado di rilevare uno spettro molto ampio di  colori, non solo nel visibile ma anche nell’infrarosso. La luce infrarosso non può essere vista dall’occhio umano ma la sua influenza su un  sensore di immagini durante la fase diurna, quindi in presenza di buona illuminazione, creerebbe distorsioni delle riprese che renderebbero  molto difficile la visualizzazione del video all’occhio umano. Questa influenza dell’infrarosso viene risolta tramite l’uso di un’ottica  particolare, denominata filtro IR, che posizionandosi dopo il sensore di immagine consente di rimuovere la luce infrarossa dallo spettro di  luce derivante dall’acquisizione dell’immagine prima che questa giunga al sensore. Con questa rimozione si ottiene una corretta  visualizzazione dell’immagine a colori (nello spettro visibile, quindi adeguato all’occhio umano).

Durante la fase notturna o in condizioni di scarsa illuminazione, l’immagine diventa scura, rendendo di fatto impossibile la visualizzazione  del video. Proprio durante questa fase si rende necessaria la rimozione del filtro IR in maniera da consentire alle telecamere ip di  utilizzare l’illuminatore IR come se fosse un illuminatore standard di luce bianca, quindi di rendere i luoghi visibili anche al buio. La  commutazione del filtro, o detto in termini più semplici la sua rimozione e il suo inserimento, può essere una funzione automatica della  telecamera ip wireless e non day & night oppure una funzione manuale. Durante l’utilizzo dei led ad infrarosso e la rimozione del filtro IR si abilita in maniera automatica anche la visualizzazione in bianco e nero delle riprese che migliora notevolmente le immagine e rende più semplice l’identificazione di particolari.