Telecamere IP Wireless Esterno

Quando parliamo di videosorveglianza spesso le esigenze di costi e la necessità di rendere un impianto operativo nel minor tempo possibile favoriscono, anche da parte dei professionisti, il ricorso a telecamere ip wireless per esterno. Il mercato offre in questo senso moltissime soluzione fatte per soddisfare ogni tipo di esigenza ed ogni tipo di tasca. Il nostro discorso andrà a toccare gli argomenti che sono comuni a quasi tutti i prodotti in commercio ed andrà a fornire materiale per le vostre riflessioni prima dell’acquisto.

I sistemi senza fili hanno delle criticità intrinseche, legate alla stessa tecnologia che state utilizzando, ma hanno anche dei punti di forza. Non avrete la necessità di fare grossi lavori di edilizia (le condutture dove far passare i cavi di collegamento non saranno un problema), così come non avrete la necessità di essere collegati a strutture ed altro.

D’altro canto, però, dovrete provvedere in qualche maniera all’alimentazione di questi device, in maniera tale che siano sempre vigili e che l’area sia sempre controllata. Gli impianti di telecamere ip wireless per esterno spesso incontrano problemi di interferenza con altri impianti esistenti. In quel caso è importante aver scelto un prodotto che sia in grado di controllare le frequenze, con una centralina di controllo che sia in grado di gestire parecchi flussi di immagini ed abbia abbastanza potenza di ricezione per essere raggiunta dal segnale di tutte le telecamere.

Un’altra preoccupazione è costituita dalla sicurezza. Spesso i prodotti comprati a scaffale hanno dei settaggi (parametri, password e sistemi di utilizzo) che sono noti e conosciuti anche da malintenzionati. Risulta quindi necessario studiare il manuale di istruzioni ed assicurarsi che tutte queste caratteristiche siano in una qualche maniera modificabili per rendere il lavoro dei suddetti malintenzionati almeno più difficile.

C’è anche una caratteristica importante che dovete tenere da conto dal momento che avete scelto l’opzione di predisporre un impianto senza fili, ossia la scalabilità. Proprio per le sue caratteristiche questo tipo di soluzioni si potrebbe prestare ad un eventuale ampliamento per venire incontro a delle esigenze cambiate nel corso della sua attività. Questo potete e dovete deciderlo in fase di progettazione perché dopo, per problemi tecnici di compatibilità o di limitazioni, potrebbe non essere possibile.

L’installazione di un sistema di telecamere ip wireless per esterno è sicuramente un compito alla portata di chiunque, ma comunque non deve essere effettuato con leggerezza. Nel senso che non ci sono difficoltà collegate al posizionamento delle camere stesse (se non quelle relative alla ricezione del segnale ed alle interferenze), ma ci sono delle normative che sia in ambito privato, sia per quello che riguarda aziende e locali aperti al pubblico, devono essere rispettate.

Lo spazio ripreso va segnalato con cartelli che indicano la presenza delle videocamere. In spazi pubblici, inoltre, va segnalato anche il responsabile del trattamento delle immagini e come contattarlo. La presenza di telecamere di sorveglianza deve essere segnalata alle forze dell’ordine, che possono richiedere la visione delle riprese. Ed inoltre ci sono delle normative che segnalano come debbano essere immagazzinate le immagini e quali siano le disposizioni di legge riguardo la loro gestione e la loro cancellazione.

Certamente l’utilizzo di questi sistemi di sorveglianza è fondamentale per la sicurezza ed il controllo di luoghi come abitazioni, case di vacanza, negozi ed uffici e spesso si tende a sottovalutare il tipo di apparecchio scelto per questo compito. Forse il dovere più importante, in questo ed anche in altri casi, è quello di informarsi e di pensare all’utilizzo finale prima di procedere all’acquisto.